Palermo,bimbo azzannato: finita positivamente seconda operazione
Altro

Palermo,bimbo azzannato: finita positivamente seconda operazione

Palermo,bimbo azzannato: finita positivamente seconda operazione
Il piccolo è in condizioni gravi ma stabili


Palermo, 13 nov. (TMNews)
– E’ in condizioni gravi ma stabili il bambino di 8 anni azzannato ieri pomeriggio da un rottwiler a Terrasini, in provincia di Palermo. Il bambino, che la notte scorsa ha subito un primo intervento di ricostruzione del lato sinistro del viso, letteralmente sbranato dall’animale, questo pomeriggio è stato nuovamente operato dai medici del reparto Maxillo Facciale dell’Ospedale Villa Sofia.

La seconda operazione è durata circa quattro ore ed è servita per impiantare il derma artificiale rigenerativo. Dalla struttura ospedaliera palermitana fanno sapere che solo fra una settimana si avrà certezza dell’eventuale attecchimento. Il rischio di un rigetto o di una infezione, infatti, è sempre presente trattandosi di un morso di cane.

I medici, al momento, preferiscono non sciogliere la prognosi. Dopo l’intervento il piccolo è stato riportato nel reparto di Rianimazione.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo