Tav/  Susa, sassi e petardi contro agenti vicino trivelle
Altro

Tav/ Susa, sassi e petardi contro agenti vicino trivelle

Tav/ Susa, sassi e petardi contro agenti vicino trivelle
Questura Torino: violenta protesta 150 attivisti


Roma, 13 nov. (TMNews)
– Un gruppo di attivisti No tav si è avvicinato alle trivelle che a Susa stanno eseguendo sondaggi propedeutici ai lavori e ha lanciato petardi e sassi contro le forze dell’ordine.

Lo riferisce la questura di Torino, spiegando che “l’ala più facinorosa dei manifestanti”, circa 150 attivisti, si è concentrata in prossimità dell’area di rispetto realizzata a protezione della trivella 71, dove “sta attuando una violenta protesta contro lo svolgimento dei lavori”, lavori di sondaggio avviati da Ltf la notte scorsa intorno all’autoporto di Susa.

Gli attivisti si sono radunati in una stradina sterrata perpendicolare alla provinciale 24 e “hanno dato luogo ad un fitto lancio di petardi e sassi all’indirizzo degli operatori di Polizia, raggiunti e disturbati anche da puntatori laser”, aggiunge la questura, sottolineando però che “la manovra di avvicinamento degli attivisti è stata contenuta dai contingenti schierati”, e “il gruppo si è immediatamente allontanata dall’area”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo