Cerca
Close this search box.
Usa/ Casa Bianca: Fiducia nel generale Allen
Altro

Usa/ Casa Bianca: Fiducia nel generale Allen

Usa/ Casa Bianca: Fiducia nel generale Allen
Il comandante finito nello scandalo che ha travolto Petraeus


New York, 14 nov. (TMNews)
– Il generale John Allen gode della fiducia del presidente Barack Obama. A quattro giorni dallo scoppio dello scandalo che ha portato il generale David Petraeus alle dimissioni dal vertice della Cia e che ha acceso i riflettori anche su Allen, attualmente alla guida delle truppe statunitensi e Nato in Afghanistan, la Casa Bianca ha rilasciato un primo commento ufficiale.

I giornalisti presenti alla Casa Bianca hanno appreso dal portavoce Jay Carney che “il presidente ha un’ottima opinione del generale Allen, che gode della sua fiducia”. Il commento è arrivato alla luce delle indagini dell’Fbi sul rapporto tra Allen e Jill Kelley, 37 anni, amica di Petraeus e della moglie Holly, che hanno avuto un fitto scambio di e-mail definito “potenzialmente inappropriato” dal Pentagono, messo al corrente delle indagini dalla stessa Fbi domenica sera, 11 novembre. Si tratta dello stesso filone d’inchiesta che ha portato alla luce la relazione extraconiugale di Petraeus con la sua biografa Paula Broadwell.

Il Pentagono non ha descritto la natura degli scambi di posta elettronica tra Kelley e Allen ma, stando a fonti ufficiali, non sembra ci sia stata alcuna relazione sentimentale. Sembra che Allen abbia più volte usato il nomignolo “Sweetheart”(amore) per riferirsi a Kelley, ma il suo uso nel linguaggio americano non implica necessariamente una relazione romantica. La mole di messaggi scambiati resta comunque notevole: si tratterebbe di 20-30.000 pagine di documenti. La Casa Bianca ha confermato, come richiesto dal segretario alla difesa Leon Panetta, che la nomina di Allen a comandante supremo della Nato in Europa è stata sospesa. L’amministrazione Obama ha inoltre invitato il Congresso ad approvare la nomina del generale Joseph Dunford, al posto di Allen, come capo della missione Nato in Afghanistan.

(segue)

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale
Precedente
Successivo