Maltempo/ Rossi:Aspettiamo risposte su Patto stabilità e fondi Ue
Altro

Maltempo/ Rossi:Aspettiamo risposte su Patto stabilità e fondi Ue

Maltempo/ Rossi:Aspettiamo risposte su Patto stabilità e fondi Ue
Incontro positivo, ma 250 mln sono pochi: serve deroga a vincoli


Roma, 15 nov. (TMNews)
– Un incontro che il presidente della Toscana Enrico Rossi definisce comunque “positivo”, ma che ancora non ha portato risposte concrete ai temi posti per frontegggiare le conseguenze del maltempo che si è abbattuto sulla regione. Lasciando palazzo Chigi dopo la riunione con il premier Mario Monti, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Antonio Catricalà, il ministro dell’Ambiente Corrado Clini, il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli, Rossi spiega che “già ieri sera il Parlamento ha stanziato 250 milioni, che ci consentono di guardare meglio al futuro. Ma sono pochi, le dimensioni sono ben altre: solo i ripristini li abbiamo stimati in 360 milioni, e i danni sono almeno 150 milioni”. Dunque “ho insistito molto sulla possibilità di spendere in deroga al patto di stabilità: consentirebbe anche a noi di poter mettere in campo risorse”.

Nell’incontro “abbiamo parlato anche di prevenzione: abbiamo consegnato il nostro piano di interventi straordinari, ci sarà un incontro con Clini in futuro, ma anche in questo caso serve una deroga al patto di stabilità. Abbiamo provato a spiegare che sarebbe una forma di spending review”. Quanto alla possibilità che il governo stanzi altri fondi, “ci hanno detto che stanno verificando in Europa se è possibile qualche intervento” tramite i fondi europei.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo