Crisi/ Parigi: Non siamo il malato d'Europa
Altro

Crisi/ Parigi: Non siamo il malato d’Europa

Crisi/ Parigi: Non siamo il malato d’Europa
Moscovici: nessun bisogno delle stesse riforme di Italia e Spagna


Roma, 16 nov. (TMNews)
– Forte degli inattesi dati sulla crescita del Pil diffusi ieri, il ministro delle Finanze francese, Pierre Moscovici, respinge l’ipotesi che la Francia possa trovarsi a breve al centro della crisi economica dell’eurozona. “La Francia non è il malato d’Europa – ha dichiarato al Financial Times – la Francia rimane la quinta maggiore economia del mondo che ha tutte le risorse, ma necessita di rilanciare la sua competitività”.

Ieri, l’Economist ha scritto che adesso il vero problema dell’Europa sarebbe proprio la Francia, definita una “bomba a orologeria” che potrebbe “esplodere in qualunque momento già dall’anno prossimo”, rischiando di “diventare il maggior pericolo per la moneta unica”.

Nell’intervista al quotidiano economico della City, Moscovici sottolinea inoltre come la Francia non stia adottando le stesse riforme dell’Italia e della Spagna, “perchè noi non siamo l’Italia o la Spagna. Non abbiamo le stesse debolezze. Per questo adotteremo riforme alla francese. Saranno più ambiziose di quelle lanciate da qualsiasi altro governo francese prima di noi”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo