L.elettorale/ Finocchiaro: C'è chi vuole caos per bloccare il Pd
Altro

L.elettorale/ Finocchiaro: C’è chi vuole caos per bloccare il Pd

L.elettorale/ Finocchiaro: C’è chi vuole caos per bloccare il Pd
“Sono pronti a mettere in stallo Paese, giocano col fuoco”


Roma, 17 nov. (TMNews)
– “Il nodo ora più che mai è la legge elettorale”. Lo ha sostenuto Anna Finocchiaro, presidente dei senatori del Pd, in una intervista al Messaggero.

“Napolitano – ha sottolineato – ha posto gli stessi paletti che avevamo posto noi e il percorso indicato dal Quirinale è ineccepibile. Adesso è urgente, approvata la legge di stabilità, procedere su quella elettorale e sbloccare una situazione ora impaludata”.

Legge elettorale sempre più madre di tutte le questioni? “Sì, ed è anche il riflesso – ha detto ancora l’esponente democratica – di una situazione dove si confrontano, anzi si scontrano, due diverse opzioni politiche. Da una parte c`è il Pd che vuole modificare il Porcellum in modo da garantire governabilità a chiunque vinca, perché non è pensabile che il ricorso alle urne non segni poi l`avvio di una stagione efficiente e stabile. Dall’altra un eterogeneo assembramento che non vuole che alle prossime elezioni ci sia un vincitore, punta piuttosto a ogni genere di alleanza possibile ma non a un vincitore certo. Si cerca di erigere, neanche troppo velatamente, una nuova conventio ad excludendum verso il Pd: inventarsi ogni cosa, una qualunque legge elettorale, purché il Pd non governi. Una pretesa ridicola, antistorica, assurda, se non fosse che si tradurrebbe in un rischio gravissimo per l`Italia. Pur di non registrare la loro sconfitta e la vittoria del Pd, sono pronti a mettere in stallo il Paese. Stanno giocando col fuoco”.

(segue)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo