M.O./ Non si fermano le violenze, almeno 12 morti a Gaza
Altro

M.O./ Non si fermano le violenze, almeno 12 morti a Gaza

M.O./ Non si fermano le violenze, almeno 12 morti a Gaza
Missili anche contro Tel Aviv


Roma, 18 nov. (TMNews)
– Non si ferma il conflitto nella Striscia di Gaza dove le incursioni israeliane hanno causato almeno dodici vittime palestinesi, mentre centinaia di razzi sono caduti sul territorio dello Stato ebraico dove per la seconda volta le sirene di allarme sono risuonate anche a Tel Aviv.

Dal punto di vista diplomatico non sembra al momento che si possa arrivare a un superamento della crisi in tempi brevi: nonostante le dichiarazioni del premier israeliano Benjamin Netanyahu, che in un colloquio con il Cancelliere Angela Merkel ha definito “necessario” un cessate il fuoco “il più presto possibile”, Israele ultima i preparativi per una possibile operazione terrestre.

Lo Stato ebraico ha inoltre incassato il sostegno della Casa Bianca, che ha definito il lancio dei missili contro il territorio israeliano il “fattore scatenante” dell’offensiva e sottolineato – come d’altra parte la stessa Merkel – il diritto israeliano all’autodifesa; l’Amministrazione Obama ha tuttavia chiesto a Turchia ed Egitto di intervenire presso Hamas per ottenere una tregua.
(con fonte Afp)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo