Ue/ Programma Commissione per approfondire unione economica euro
Altro

Ue/ Programma Commissione per approfondire unione economica euro

Ue/ Programma Commissione per approfondire unione economica euro
Il ‘Blueprint’ anticipa analogo rapporto di Van Rompuy ai 27


Bruxelles, 28 nov. (TMNews)
– A pochi giorni dalla presentazione, da parte del presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy, del rapporto “dei quattro presidenti” sul futuro dell’Unione economia e monetaria, che alimenterà le discussioni del prossimo vertice Ue del 13 e 14 dicembre, la Commissione europea ha presentato oggi a Bruxelles un proprio ‘programma riassuntivo’ sullo stesso argomento (‘Blueprint for a Deep and Genuine Economic and Monetary Union’). Un’iniziativa singolare, sapendo che il presidente della Commissione, José Manuel Barroso, è uno dei quattro partecipanti al rapporto Van Rompuy, insieme al presidente della Bce Mario Draghi e a quello dell’Eurogruppo Jean-Claude Juncker.

La Commissione ha voluto certamente rimarcare il proprio ruolo di istituzione che propone le politiche Ue e che ha il monopolio dell’iniziativa legislativa, rispetto al nuovo protagonismo e alla ‘concorrenza’ su questo stesso piano della presidenza stabile del Consiglio europeo. Varando questo documento, insomma, Barroso (che l’ha presentanto personalmente alla stampa) ha voluto probabilmente mettere dei paletti, anticipare le mosse di Van Rompuy, assicurarsi che certe iniziative e la loro tempistica di attuazione non vengano rimosse, dimenticate o troppo modificate nel futuro rapporto dei quattro presidenti.

Il ‘Blueprint’ contiene tutte le iniziative sul rafforzamento dell’architettura e dell’unione economica dell’Eurozona che la Commissione ritiene debbano essere predisposte e adottate nel breve termine (ovvero nei prossimi 18 mesi, per poter essere approvate da questa legislatura del Parlamento europeo), senza bisogno di modificare i Trattati Ue; quelle da lanciare nel medio termine (nei prossimi cinque anni), che per lo più richiedono una modifica dei Trattati; e quelle di lungo termine, che si concretizzeranno oltre l’orizzonte dei cinque anni.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo