Crisi/ Donne non rinunciano a rossetto, Rimmel segna +30% vendite
Altro

Crisi/ Donne non rinunciano a rossetto, Rimmel segna +30% vendite

Crisi/ Donne non rinunciano a rossetto, Rimmel segna +30% vendite
Indagine in Italia: più per sentirsi sicure che per conquistare


Roma, 29 nov. (TMNews)
– Crisi o non crisi al rossetto le donne
non rinunciano. Anzi, secondo Rimmel, storico marchio britannico
di cosmetici, nel terzo trimestre le vendite sono cresciute del
30,1 per cento in volumi. Una dinamica decisamente anticiclica,
vista la generale debolezza di economia e commercio. Secondo una
indagine commissionata dalla stessa Rimmel a Astra Ricerche sul
mercato italiano, le donne usano il rossetto per piacere a se
stesse e per sentirsi “sicure”, recita un comunicato, piuttosto
che per “conquistare”.

La maggior frequenza sull’uso di rossetto, il 92 per cento, si registra nelle fasce di età fra i 25 e 35 anni e fra i 45 e 54 anni, mentre si scende all’82 per cento fra le 35 e 44enni italiane, ovvero quando l’impegno familiare e professionale è più alto. La ricerca sè è svolta a settembre 2012 su 492 intervistate online, tra 15 e i 65 anni. Solo il 5,7 per cento afferma di non usare o di non averlo mai usato il rossetto. Rimmel è uno dei marchi controllati dalla multinazionale della cosmesi Coty.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo