Sanità/Regioni:Bilanci a rischio default,possibile aumento tasse
Altro

Sanità/Regioni:Bilanci a rischio default,possibile aumento tasse

Sanità/Regioni:Bilanci a rischio default,possibile aumento tasse
“Inaccettabile la diminuzione del Fondo 2013 di 1 mld”


Roma, 29 nov. (TMNews)
– I tagli al Fondo sanitario nazionale pongono “a rischio default i bilanci di tutte le Regioni, con il possibile aumento della spesa sanitaria e della pressione fiscale, al di la di ogni logica di efficientamento”. È l’allarme lanciato al governo dalle Regioni nel documento conclusivo della riunione di oggi a Roma.

Per le Regioni “è necessario ritornare ad un livello di finanziamento per il 2013 del Fondo sanitario nazionale pari almeno a quello dell`anno precedente: è inaccettabile una ulteriore diminuzione del Fondo sanitario per il 2013 del valore assoluto di circa 1 miliardo di euro”.

“Occorre ricordare che questo taglio ulteriore – spiega la Conferenza delle Regioni – si somma agli interventi delle precedenti finanziarie che registrano nel triennio 2012-2014 una riduzione di circa 32 miliardi di euro. Tale situazione pregiudica la possibilità di firmare un nuovo Patto per la Salute per il triennio 2013-2015”.

“Le Regioni hanno anche presentato una serie di emendamenti che non hanno costi aggiuntivi come per esempio quelli in tema di ammortamento che consentono la ripresa di investimenti in sanità e quelli tesi a garantire una più equilibrata gestione dei piani di rientro, anche ai fini di migliorare la gestione dei flussi di cassa”, concludono le Regioni.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo