Ilva/ Bonanni: Bene decreto, risolverebbe a monte i problemi
Altro

Ilva/ Bonanni: Bene decreto, risolverebbe a monte i problemi

Ilva/ Bonanni: Bene decreto, risolverebbe a monte i problemi
Serve soluzione per conflitto tra istituzioni


Roma, 29 nov. (TMNews)
– Per risolvere il caso Ilva l’unica strada da parte del governo sarebbe quella di un decreto. Lo ha sottolineato il leader della Cisl, Raffaele Bonanni, ai microfoni di Radio1 in merito alle ipotesi di un dl su cui il governo sta lavorando e di cui ieri sono circolete le prime bozze. “Noi da diverso tempo – ha detto Bonanni – chiediamo che ci sia una risoluzione di un conflitto evidente tra istituzioni. Il vuoto lasciato da una mancanza di gestione da parte delle istituzioni ha provocato un intervento non misurato fino in fondo dalla stessa magistratura. Bisogna intervenire politicamente. Il governo deve fare un decreto e pare voglia farlo e se dovesse farlo noi saremmo soddisfatti perché è l’unico modo per risolvere questo conflitto”.

Più che dalle parole del presidente dell’Ilva Bonanni si sentirebbe rassicurato dal “decreto che metterà in condizione le istituzioni applicando l’Aia che prevede prescrizioni accompagnate da sanzioni per i ritardi o le inadempienze da parte dell’azienda e questo risolverebbe a monte il problema perché ci sarebbe chi ha strumenti in mano per obbligare l’azienda a fare qualcosa rispetto ai ritardi”.

Se non dovesse arrivare un decreto la Cisl continuerà la sua battaglia: “d’altronde sono mesi che teniamo desta l’attenzione con iniziative che sottolineano una situazione intollerabile”

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo