Calcio/ Mourinho: La squadra la faccio io
Altro

Calcio/ Mourinho: La squadra la faccio io

Calcio/ Mourinho: La squadra la faccio io
Replica a critiche seguite a sconfitta a Malaga dal suo Real


Milano, 28 dic (TMNews)
– “Le critiche? Sono abituato alle pressioni. Questa è stata una settimana fantastica”. José Mourinho risponde così ai giornali spagnoli che lo hanno duramente criticato dopo la sconfitta subita a Malaga dal suo Real. In occasione dei Globe Soccer Awards in Dubai, lo Special One precisa: “Nel calcio c’è una regola: la squadra la fa l’allenatore. Punto”.

Lo Special One, criticato a lungo per le sue scelte nelle ultime partite di Liga, si toglie qualche sassolino: “Il compito di un allenatore dovrebbe essere quello di far sentire un giocatore un pesce nella sua acqua: tutti dovrebbero essere felici, in squadra – ha aggiunto – Ma con rose di 25 giocatori e multietniche, non è facile. Perché poi c’è anche la stampa, che deve vendere il prodotto. E alle volte anche le bugie sono un prodotto da vendere…”. In un simpatico duetto com Maradona, Mou ha tessuto le lodi del ‘Pibe de Oro’: “Lui è il calcio, io no – ha spiegato -. Perché un calciatore ha una fama e un peso che un tecnico non avrà mai. Se l’avessi potuto allenare mi sarei semplicemente adattato a lui: con giocatori così puoi solo fare questo”. Negli ottavi di finale di Champions, il Real di Mourinho affronterà lo United di un altro grande allenatore, Alex Ferguson: “Conoscendo i suoi gusti in fatto di vini, è una trasferta che mi costerà diverse centinaia di euro – ha sorriso lo Special One – Anche io sogno di finire la mia carriera allenando il Portogallo e di arrivare ad essere troppo in là con gli anni per essere esonerato”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo