India/ Cancellati veglioni dopo la morte della donna stuprata
Altro

India/ Cancellati veglioni dopo la morte della donna stuprata

India/ Cancellati veglioni dopo la morte della donna stuprata
Sonia Gandhi ha fatto sapere che non festeggerà l’arrivo del 2013


Roma, 31 dic. (TMNews)
– Ancora in lutto per la morte della studentessa stuprata il 16 dicembre scorso a Nuova Delhi, l’India ha deciso di cancellare i veglioni del Capodanno. Lìesercito ha annunciato di aver annullato “tutte le feste organizzate per il nuovo anno” e di voler “dedicare l’ultimo giorno dell’anno alla vittima dello stupro di gruppo”; lo stesso hanno fatto altre istituzioni del Paese, e anche Sonia Gandhi ha fatto sapere ai colleghi di partito che non festeggerà, stando a quanto riportato da Times of India.

A Nuova Delhi, il club Gymkhana, frequentato da ministri e alti funzionari, ha cancellato la festa, così come il Press Club. L’albergo a cinque stelle Ashoka ha chiuso il suo famoso nightclub, mentre i titolari di altri locali della capitale hanno fatto sapere alla stampa di aver optato per veglioni di basso profilo.

Continuano intanto le proteste nella capitale, con centinaia di persone riunite a Jantar Mantar, dove è stato eretto una sorta di monumento per la studentessa 23enne morta sabato scorso in un ospedale di Singapore. (con fonte Afp)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo