Usa/ Settore servizi avanti veloce, Ism a massimo da febbraio
Altro

Usa/ Settore servizi avanti veloce, Ism a massimo da febbraio

Usa/ Settore servizi avanti veloce, Ism a massimo da febbraio
Dato cresce a 56,1 punti, meglio delle stime degli analisti


New York, 4 gen. (TMNews)
– In dicembre l’Ism servizi, l’indice che misura la performance del terziario negli Stati Uniti, ha guadagnato slancio, grazie in particolare a un aumento della domanda e della componente relativa all’occupazione.

L’indice di riferimento redatto dall’Institute for Supply Management si è attestato infatti a quota 56,1 punti lo scorso mese, contro i 54,7 punti di novembre e al livello più alto da febbraio 2012. Il valore è stato superiore alle stime, con gli analisti che attendevano un ribasso a 54 punti.

Da segnalare che un valore al di sopra della soglia dei 50 punti indica una fase di espansione della congiuntura.

Guardando alle singole componenti, quella dell’occupazione è balzata a 56,3 punti dai 50,3 punti di novembre, mentre quella sull’attività produttiva è calata da 61,2 a 60,3 punti. La componente relativa ai nuovi ordini si è attestata a 59,3 punti, dai 58,1 punti di novembre. Infine quella relativa ai prezzi è scesa da 57 a 56,6 punti.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo