Calcio/ Juventus, Marotta: Un po' di timore c'è
Altro

Calcio/ Juventus, Marotta: Un po’ di timore c’è

Calcio/ Juventus, Marotta: Un po’ di timore c’è
Non abbiamo l’intensità e la brillantezza di inizio campionato


Milano, 14 gen (TMNews)
– “Il timore delle squadre dietro c’è. Non dobbiamo essere pessimisti, ma realisti: è un momento, almeno apparentemente, di apprensione e non abbiamo l’intensità e la brillantezza di inizio campionato”. Così l’ad della Juventus, Giuseppe Marotta, sul momento dei bianconeri che con il pareggio di Parma sono stati avvicinati dalla Lazio, seconda, e dal Napoli, terzo, rispettivamente a 3 e 5 punti dalla vetta. “La classifica rispecchia i valori delle squadre, Lazio e Napoli in questo momento si esprimono a un livello superiore rispetto alle altre – ha riconosciuto il dirigente a margine dell’assemblea elettiva della Figc in corso a Roma -. Possono sicuramente competere per il massimo traguardo”.

La Juventus, precisa Marotta, sta facendo i conti con diversi giocatori indisponibili: “Pesano le assenze di elementi come Marchisio, Asamoah, Pepe e Chiellini – ha commentato l’ad -. Vucinic, poi, non è al meglio della condizione. La nostra è la squadra più prolifica, se si considera che tre gol segnati dalla Roma sono legati a una vittoria a tavolino. Direi – ha concluso Marotta – che nelle ultime due partite gli episodi ci sono stati contrari”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale