Maltempo/ Coldiretti: Grandine distrugge serre in Sicilia
Altro

Maltempo/ Coldiretti: Grandine distrugge serre in Sicilia

Maltempo/ Coldiretti: Grandine distrugge serre in Sicilia
“Gravi danni a coltivatori di ortaggi in serra e in campo”


Roma, 15 gen. (TMNews)
– La grandine si è abbattuta “con chicchi grandi come limoni” sulle serre del ragusano e del catanese in Sicilia, “con gravi danni ai coltivatori dei preziosi ortaggi in serra e in pieno campo”. Lo afferma la Coldiretti dopo un monitoraggio sugli effetti dell’ondata di maltempo, “con nubifragi e un abbassamento rapido delle temperature”. Con l’arrivo “del ciclone mediterraneo alimentato dall’aria gelida polare, a rischio in tutta la penisola ci sono soprattutto coltivazioni come cavoli, verze, cicorie, carciofi, radicchio e broccoli, ma a preoccupare sono anche gli effetti sulle piante da frutto le cui gemme sono state risvegliate dall’insolito caldo primaverile a cavallo della fine del 2012”.

“A preoccupare le campagne – aggiunge l’organizzazione agricola – è anche l’aumento dei costi necessari per garantire il riscaldamento delle serre di ortaggi e fiori. L’improvviso abbassamento della temperatura conferma un andamento climatico anomalo con eventi estremi che nel 2012, a causa del gelo invernale, della siccità estiva e dei nubifragi autunnali, ha causato danni per l’agroalimentare Made in Italy stimati pari a 3 miliardi di euro”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo