Mali/ Parigi:
Altro

Mali/ Parigi: “Nelle prossime ore” scontri diretti con jihadisti

Mali/ Parigi: “Nelle prossime ore” scontri diretti con jihadisti
Capo Stato maggiore accusa ribelli: usano civili come scudi umani


Roma, 16 gen. (TMNews)
– Le truppe francesi si scontreranno direttamente con i gruppi jihadisti in Mali “nelle prossime ore”. Lo ha dichiarato il Capo di Stato maggiore francese, ammiraglio Edouard Guillaud, in un’intervista a Europe 1. Una colonna di blindati francesi ha lasciato ieri sera Bamako diretta a nord, verso le linee dei ribelli jihadisti.

“Ora siamo sul terreno… combatteremo direttamente. Nelle prossime ore – ha detto l’ammiraglio – ma non sono in grado di precisare se entro un’ora o nelle prossime 72 ore”. Guillaud ha quindi accusato gli islamici di farsi scudo con i civili: “I combattenti jihadisti, quando si stabiliscono in una città, terrorizzano la popolazione e tendono a usarla come scudi umani. Noi non vogliano far correre rischi alla popolazione. In caso di dubbi, non spareremo. Questi sono gli ordini del Presidente della Repubblica, molto chiari”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale