Monti: Rischiavamo fondo, in 13 mesi ripristinata reputazione
Altro

Monti: Rischiavamo fondo, in 13 mesi ripristinata reputazione

Monti: Rischiavamo fondo, in 13 mesi ripristinata reputazione
Italia è Paese attendibile


Roma, 16 gen. (TMNews)
– Nel novembre del 2011 l’Italia rischiava di “andare a fondo”, ma “in 13 mesi abbiamo messo sotto controllo la dinamica della finanza pubblica e in tempi più brevi del previsto la reputazione dell’Italia come Paese attendibile, finanziariamente e più in generale, è stata ripristinata”. Lo ha sottolineato il premier Mario MOnti, intervenendo all’Ice.

Quando il governo si è insediato, “abbiamo trovato due squilibri sul quadro macroeconomico che rischiavano di portare a fondo il Paese. Il primo era l’eccessivo livello del debito pubblico che insieme alla crisi di fiducia portava il Paese verso una situazione finanziariamente insostenibile. E il Governo ha dedicato molti sforzi a questo squilibrio riportando sotto controllo la dinamica della finanza pubblica con sacrifici pesanti per cittadini e imprese”. Il secondo era la bilancia commerciale: “Abbiamo perso negli ultimi 10 anni quasi il 30% della quota di di commercio dei beni sia in valore che in volume. Ci rendiamo conto? Sono dati particolarmente gravi per un Paese come il nostro basato sull’industria manifatturiera che è il vanto dell’Italia. Un Paese che “ha nell’export un carburante insostituibile nel motore dell’economia italiana. Se non fosse per export saremmo in condizione delicata nei confronti degli altri Paesi”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale