Russia/ Difensore civico Cremlino vuole ministero degli orfani
Altro

Russia/ Difensore civico Cremlino vuole ministero degli orfani

Russia/ Difensore civico Cremlino vuole ministero degli orfani
La proposta e gia in Commissione Famiglia alla Duma


Mosca, 17 gen. (TMNews)
– Il Parlamento russo ha avviato la creazione di un nuovo ministero per gli orfani o comunque di un’agenzia del Ministero dell’Educazione. Lo ha detto il difensore civico per i diritti umani presso il Cremlino Pavel Astakhov, sottolineando l’idea come “promettente”. Il progetto segue a ruota la legge Dima Yakovlev, anche detta anti Magnitsky, che blocca l’adozione di cittadini russi da parte delle famiglie degli Stati Uniti.

Le banche dati annoverano quasi 700mila orfani in Russia solo nel 2010 – ma le stime non ufficiali parlano di circa 1 milione di bimbi – di cui 30mila quelli adottati e poi rimandati indietro in soli due anni. Gli Usa hanno adottato sinora più di tutti: sarebbero infatti ben piu di 50mila i bambini provenienti dalla Federazione russa che sono stati già accolti dalle famiglie americane. Tuttavia il flusso di adozioni e stato fermato dalla legge sottoscritta dal Cremlino, frutto in realta di screzi politici di ben altro tenore tra Mosca e Washington. E non e un caso se la nuova norma porta il nome di Dima, un bambino russo che è morto per un colpo di calore nel 2008 in America, dopo che il padre adottivo statunitense lo aveva dimenticato in macchina nella calura estiva. Il padre è stato assolto dall’accusa di omicidio colposo. Ma prendendo spunto da questo caso, il presidente Vladimir Putin ha vietato le adozioni di bambini russi agli americani dal primo gennaio 2013.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo