Brindisi/ Strage scuola, la studentessa ferita:Non dimentichiamo
Altro

Brindisi/ Strage scuola, la studentessa ferita:Non dimentichiamo

Brindisi/ Strage scuola, la studentessa ferita:Non dimentichiamo
Azzurra:sono qui per guardare in faccia uomo che ha fatto questo


Brindisi, 17 gen. (TMNews)
– Sabrina Ribezzi, Azzurra Camarda, Selena Greco, tre delle studentesse rimaste gravemente ferite nell’attentato all’istituto Morvillo Falcone di Brindisi, sono nell’aula della Corte di Assise, dove oggi è in corso la prima udienza del processo per la strage. Azzurra è arrivata in aula con i genitori: “Sono qui per guardare in faccia l’uomo che ha fatto tutto questo. Se potessi parlargli gli direi che non dimentichiamo quello che ha fatto a noi e a Melissa”. Stanotte alla vigilia del processo “non ho dormito”, ha confidato, prima di sedersi tra i banchi dell’aula Metrangolo.

Mentre è in corso la costituzione delle parti civili, l’imputato Giovanni Vantaggiato resta seduto in una sedia girevole, in una delle gabbie dell’aula, con gli occhi chiusi, testa reclinata, quasi che dorma.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo