Crisi/ Pagare meno i manager si può:Premiandoli con onorificenze
Altro

Crisi/ Pagare meno i manager si può:Premiandoli con onorificenze

Crisi/ Pagare meno i manager si può:Premiandoli con onorificenze
Studio di un professore della Bocconi:applicabile anche in Italia


Roma, 18 gen. (TMNews)
– Medaglie invece di soldi: i manager delle società sarebbero disponibili anche a guadagnare meno pur di vedersi riconoscere pubblicamente meriti tramite onorificenze. E questa idea si potrebbe applicare anche in Italia. Lo sostiene un professore della Bocconi, Linus Siming, del dipartimento di Finanza, con un paper di ricerca (In Orders of Merit and CEO Compensation: Evidence from a Natural Experiment) che ha richiamato l’attenzione della stampa finanziaria estera, in particolare del settimanale The Economist. Evoca una idea simile a quella teorizzata da Napoleone quando sosteneva che i soldati combattevano più duramente “per un nastro colorato”.

Siming è partito dalla constatazione di quanto avvenuto in Svezia dopo il 1974, quando gli amministratori delegati vennero esclusi dall’ordine di Vasa, che venne ovviamente lasciato a chi lo aveva ricevuto. Un caso di studio perfetto: dopo la riforma, i manager ai quali non era stato assegnato l’Ordine guadagnavano in media quasi il 7 per cento in più rispetto ai colleghi di prima della riforma. “Non è possibile dire quali siano le motivazioni dei singoli individui”, ma è un fatto, spiega l’accademico, che chi non è stato premiato con onorificenze poi tende a pretendere di più in termini retributivi.

Quindi può esser vero anche l’opposto: chi riceve encomi potrebbe accettare di guadagnare meno. “Penso che sarebbe vero anche in Italia – ha detto Siming a Tmnews – paese che ha una lunga tradizione delle onorificenze pubbliche, e uno dei fattori che le persone tradizionalmente tengono in considerazione sono i titoli, come cavaliere o dottore”. Più complicato applicare questa idea ai politici, che per legge sono esclusi dalle onorificenze pubbliche. Tuttavia esistono delle alternative in ambito privato, nota Siming, premi e graduatorie assegnati da associazioni e riviste specialistiche. Riconoscimenti spesso molto ambiti dai manager e che potrebbero allettare anche i policy maker.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale