Svizzera/ Ue avverte: Senza progressi Fisco rischia lista nera
Altro

Svizzera/ Ue avverte: Senza progressi Fisco rischia lista nera

Svizzera/ Ue avverte: Senza progressi Fisco rischia lista nera
Commissario Semeta: servono risultati concreti entro sei mesi


Roma, 18 gen. (TMNews)
– La Commissione europea avverte la Svizzera: se entro sei mesi non si otterranno “risultati concreti” sulle trattative riguardanti i dissensi sul regime fiscale, alcuni paesi paesi dell’Ue potrebbero decidere “misure difensive”. Lo ha affermato il commissario europeo responsabile di Fisco e Dogane Algirdas Semeta, in una intervista ai quotidiani svizzeri Tages Anzeiger e Le Temps.

“Se ci saranno progressi nei colloqui, la Svizzera sarà in grado di evitare di essere sulla lista nera”, ha detto con quella che indirettamente appare una minaccia.

Lo scorso dicembre la Confederazione elvetica ha siglato un accordo con gli Stati Uniti, nell’ambito delle normative statunitensi sui fondi all’estero chiamate “Facta”, che implica obblighi di comunicazioni su conti e operazioni finanziarie in Svizzera da parte di cittadini Usa. “La Svizzera, che è nel cuore dell’Europa, trae ampiamente vantaggio dal suo accesso al mercato unico. E’ evidente che deve riservare ai paesi europei lo stesso trattamento che accordo ad altri paesi, tra cui gli Usa. E’ una questione di principio”. (fonte Afp)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo