Pd/ Oggi verdetto garanti su candidature:
Altro

Pd/ Oggi verdetto garanti su candidature: “Sarà severo”

Pd/ Oggi verdetto garanti su candidature: “Sarà severo”
Sotto esame, tra gli altri, Crisafulli, ma anche la Capacchione


Roma, 18 gen. (TMNews)
– Arriverà oggi il verdetto dei garanti del Pd sulle candidature sotto esame per possibile incompatibilità con il codice etico del partito e, secondo alcune voci filtrate dalla commissione, il giudizio sarà frutto di una “interpretazione severa di un codice etico e di uno statuto già severi”. In ballo ci sono diverse candidature, a cominciare da quella di Vladimiro Crisafulli, uomo forte del Pd ad Enna, Antonio Papania, trapanese, Angelo Capodicasa, il casertano Nicola Caputo, il romano Bruno Astorre, il calabrese Nicodemo Oliverio, persino la giornalista anti-camorra Rosaria Capacchione.

I nomi sotto esame sono molti, quelli citati sono solo un elenco parzialissimo, e le situazioni sono assai diverse da un caso all’altro. La Capacchione, per esempio, è indagata per calunnia, in altri casi ci sono inchieste più delicate, per abuso d’ufficio o anche per rapporti poco chiari con ambienti della criminalità organizzata. Qualcuno, come Crisafulli, ha assicurato anche di recente, in una intervista al Messaggero, di non essere oggetto di alcuna inchiesta, ma è nel mirino per alcune amicizie imbarazzanti, in particolare quella con l’avvocato Raffaele Bevilacqua, poi coinvolto in inchieste di mafia. “Io sono pulito, pulitissimo”, ha assicurato Crisafulli al Messaggero.

La commissione di garanzia, presieduta da Luigi Berlinguer, emetterà oggi un verdetto. Ieri c’è stata una riunione informale, i dossier sui singoli casi sono ormai pronti e oggi si sapranno le decisioni. Parlare di “interpretazione severa” del codice sembra comunque l’annuncio di qualche decisione dura, di qualche esclusione.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale