Pdl/ Trattative su liste ancora in corso, si discute su Cosentino
Altro

Pdl/ Trattative su liste ancora in corso, si discute su Cosentino

Pdl/ Trattative su liste ancora in corso, si discute su Cosentino
Lupi: ‘Nomi a breve, applicheremo dlgs liste pulite’


Roma, 21 gen. (TMNews)
– Mancano cinque ore alla scadenza del termine per la presentazione dele liste, e nel Pdl sono ancora tante le questioni irrisolte. Tanto che prosegue a palazzo Grazioli il vertice tra Silvio Berlusconi, Denis Verdini e Angelino Alfano.

La questione più spinosa riguarda la presenza o meno di Nicola Cosentino, ex sottosegretario all’Economia coinvolto in processi di camorra. Gli ultimi rumors lo danno per presente, in buona posizione, nella lista per il Senato della Campania. Altro caso, quello dell’Abruzzo, dove la possibile presenza di Domenico Scilipoti e Antonio Razzi ha scatenato le proteste del partito locale. E fonti del Pdl abruzzese spiegano ora che “Scilipoti non è più in lista, mentre Razzi è presente ma in una posizione che non gli permetterrebbe di entrare, a meno che non vincessimo le elezioni…”. Si vedrà se davvero l’avranno spuntata i pidiellini abruzzesi.

Altro caso, quello della Liguria, con l’ex direttore del Tg1 Augusto Minzolini capolista per il Senato e il vicepresidente della Vigilanza Rai Giorgio Lainati al numero due per la Camera: due scelte che stanno provocando la rivolta de partito locale, per bocca del sindaco di Sanremo Maurizio Zoccarato che ha annunciato in una nota di essere pronto ad uscire dal partito insieme ad altri amministratori del Ponente ligure se le liste non verranno modificate, includendo in posizione ‘sicura’ almeno un esponente locale.

Per ora le uniche dichiarazioni sono quelle del vice presidente della Camera Maurizio Lupi, che lasciando palazzo Grazioli ha assicurato: “Applicheremo alla lettera il decreto legislativo del governo sull’incandidabilità”. Oltre a garantire che “a breve saranno inviati i comunicati stampa con l’elenco dei candidati”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo