Mps/ Impatto derivati coperto da aumento 'Monti bond'
Altro

Mps/ Impatto derivati coperto da aumento ‘Monti bond’

Mps/ Impatto derivati coperto da aumento ‘Monti bond’
Banca rassicura mercato su operazione ‘Alexandria’


Milano, 22 gen. (TMNews)
– L’incremento per 500 milioni dei cosiddetti `Monti Bond` assicura la copertura degli impatti patrimoniali di eventuali rettifiche di bilancio nonché degli eventuali costi di chiusura delle operazioni su operazioni strutturate, presenti nel portafoglio della banca. E’ quanto rassicura una nota della Banca Monte dei Paschi di Siena, in riferimento ai rischi sui conti legati ad alcuni contratti derivati siglati sotto la precedente gestione e in particolare all’operazione ‘Alexandria’, il contratto derivato siglato dal Monte con la banca giapponese Nomura come ricostruito dal quotidiano Il Fatto.

“La banca – si legge – ha richiesto un incremento per 500 milioni dei `Nuovi Strumenti Finanziari` (i cosiddetti `Monti Bond`), al fine di assicurare la copertura, dal punto di vista prudenziale, degli impatti patrimoniali di eventuali rettifiche di bilancio, nonché degli eventuali costi di chiusura delle operazioni in oggetto, qualora la banca ritenga conveniente tale chiusura nell`esclusivo interesse suo e dei suoi azionisti”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo