Governo/ Commissione Ue conferma: Paghiamo noi portavoce Monti
Altro

Governo/ Commissione Ue conferma: Paghiamo noi portavoce Monti

Governo/ Commissione Ue conferma: Paghiamo noi portavoce Monti
Olivi funzionaria Ue distaccata presso amministrazione nazionale


Bruxelles, 23 gen. (TMNews)
– La Commissione europea ha confermato, oggi a Bruxelles, che Betty Olivi, portavoce del presidente del Consiglio italiano, Mario Monti, continua a percepire il suo intero stipendio come funzionaria della stessa Commissione distaccata temporaneamente presso un’amministrazione nazionale, come aveva rivelato il 18 gennaio scorso il giornale ‘Il Fatto Quotidiano’.

“E’ perfettamente normale, previsto dall’art.37 del regolamento sul personale, distaccare temporaneamente nostri funzionari presso altre organizzazioni o amministrazioni, nell’interesse del servizio”, ha detto un portavoce della Commissione, Anthony Gravili, rispondendo alle domande dei giornalisti durante il briefing quotidiano dell’Esecutivo comunitario. Succede anche nell’altro senso, con gli esperti degli Stati membri distaccati temporaneamente presso la Commissione, anche se continuano a essere pagati dalle amministrazioni nazionali di provenienza. Ma il numero di funzionari distaccati della Commissione “è piccolo rispetto a questi esperti nazionali”, ha precisato Gravili.

“Noi lo vediamo come uno scambio di esperti molto positivo, perché crea legami e comprensione reciproca, con un impatto inevitabilmente positivo”, ha aggiunto il portavoce, secondo cui, nel caso in questione, il distacco della Olivi era “ancora di più nell’interesse del servizio, visto il programma ambizioso di riforme economiche e di consolidamento di bilancio” del governo Monti “per riguadagnare la fiducia nell’economia italiana ed europea”. (Segue)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo