Ue/ Italia, debito-Pil al 127,3%,secondo maggiore dopo la Grecia
Altro

Ue/ Italia, debito-Pil al 127,3%,secondo maggiore dopo la Grecia

Ue/ Italia, debito-Pil al 127,3%,secondo maggiore dopo la Grecia
Eurostat: è il secondo anche in termini assoluti dopo la Germania


Roma, 23 gen. (TMNews)
– A 1.995 miliardi di euro il debito pubblico dell’Italia ha raggiunto il 127,3 per cento del Pil nel terzo trimestre, l’1,3 per cento in più rispetto al trimestre precedente e il 7,4 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2011. Lo riporta Eurostat nel suo rapporto trimestrale sui livelli di debito pubblico tra i paesi dell’Ue. Per l’insieme de1 17 paesi dell’area euro il debito-Pil ha raggiunto il 90 per cento nel terzo trimestre, 0,1 punti in più dai tre mesi precedenti e 3,2 punti in più nel confronto su base annua.

Il debito pubblico dell’Italia è il secondo in termini assoluti dopo quello della Germania, pari a 2.150 miliardi di euro, e secondo anche in termini di incidenza sul Pil dopo quello della Grecia, dove il debito si attesta al 152,6 per cento. Su base annua il debito-Pil greco è calato di circa 11 punti percentuali, va ricordato che la penisola ellenica ha effettuato una ristrutturazione della quota di debito detenuta da investitori privati. Il terzo debito-Pil più alto è quello del Portogallo, al 120 per cento, seguito dall’Irlanda con il 117 per cento.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo