Siria/ Una famiglia sterminata da un missile nei pressi di Aleppo
Altro

Siria/ Una famiglia sterminata da un missile nei pressi di Aleppo

Siria/ Una famiglia sterminata da un missile nei pressi di Aleppo
Combattimenti in corso a Homs e a Damasco


Beirut, 23 gen. (TMNews)
– Una coppia e i suoi tre figli di sette, nove e undici anni sono stati uccisi nella notte da un missile caduto sul loro villaggio di Abu Taltal, nella provincia di Aleppo. Lo ha detto oggi l’Osservatorio siriano per i diritti umani. Un video messo online dagli attivisti mostra le immagini dei corpi insanguinati di tre bambini, un ragazzo e due giovani ragazze, distesi su dei letti di ospedale. I cinque sono morti prima dell’alba nel villaggio di Abu Taltal, ha precisato l’Osservatorio.

Homs, la “capitale della rivoluzione”, recentemente tornata al centro dei combattimenti, è ugualmente sotto il fuoco dell’artiglieria del regime. Numerosi colpi di mortaio sono caduti negli ultimi quartieri ribelli assediati dalle truppe, mentre gli elicotteri dell’esercito di Assad sorvolano la città, ha riferito l’Osservatorio.

Violenti combattimenti tra soldati e ribelli sono in corso anche nelle province di Idleb (nord-ovest) e a Deraa (sud). Anche a Damasco, combattimenti sono scoppiati nella notte nei pressi del campo profughi palestinese di Yarmouk, ha aggiunto l’Ong. Ieri 123 persone sono morte in Siria, tra cui 62 civili. Secondo le Nazioni Unite, dall’inizio della rivolta, nel marzo 2011, sono morte oltre 60.000 persone, in gran parte civili.

(fonte Afp)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo