Elezioni/ Cei: Non farsi ingannare da imbonitori di ogni sorta
Altro

Elezioni/ Cei: Non farsi ingannare da imbonitori di ogni sorta

Elezioni/ Cei: Non farsi ingannare da imbonitori di ogni sorta
Mons Crociata: Non dimenticare che c’è ambito europeo e globale


Roma, 1 feb. (TMNews)
– La Conferenza episcopale italiana auspica che gli elettori scelgano “il meglio possibile concretamente” alle prossime elezioni, “senza farsi ingannare da imbonitori di qualsiasi sorta” e valutando il “quadro complessivo” tenendo conto dei “valori irrinunciabili” di vita e famiglia, indissolubilmente legati alle questioni “sociali”, in vista del “bene comune”. Lo ha detto il segretario generale della Cei, mons. Mariano Crociata, nella conferenza stampa conclusiva del Consiglio episcopale permanente, il ‘parlamentino’ dei vescovi italiani.

I valori “non negoziabili”, ha precisato mons Crociata rispondendo alle domande dei giornalisti, “non possono essere estesi o ristretti perché non sono la scelta a capriccio o arbitraria di un’autorità ideologica ma stanno nelle cose”. I cattolici presenti nei diversi schieramenti politici, in questo senso, esprimono una “pluralità” del mondo cattolico, ma si ritrovano uniti “nella ricerca del bene comune che parte dai valori irrinunciabili e dalla indivisibiità dell’etica sociale e dell’etica della vita”.

Mons. Crociata ha inoltre tenuto ad invitare gli elettori a non essere “provinciali” e a non pensare che “il futuro del paese e il bene di tutti si giochi in cose piccine”, perché “bisogna avere lo sguardo nazionale sapendo che anche la politica nazionale si muove in un orizzonte più vasto, europeo e globale”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo