Fiat/ Landini: Se davvero cambiamento, Fiom pronta a confronto
Altro

Fiat/ Landini: Se davvero cambiamento, Fiom pronta a confronto

Fiat/ Landini: Se davvero cambiamento, Fiom pronta a confronto
Se ci sono ssgnali di cambiamento


Torino, 2 feb. (TMNews)
– “Se davvero ci sono segnali di cambiamento, la Fiom e pronta al confronto” con la Fiat. Lo ha detto Maurizio Landini, leader della Fiom, rispondendo alle domande del vice direttore de ‘La Repubblica’ Massimo Giannini, a Torino, alla due giorni sul lavoro promossa dal quotidiano.

“Si apra una discussione” ha aggiunto Landini, che però si è anche detto poco fiducioso sul fatto che questo invito possa essere realmente raccolto.

Landini ha chiesto poi esplicitamente “a Marchionne che sia
possibile aprire un confronto adesso anche coinvolgendo il nuovo
governo senza aspettare l’esito di investimenti per i quali
servono due tre anni”, perche il fatto che si continuino a
produrre auto in Italia e un interesse di tutti.

“Marchionne puo anche pensare di ridurre la presenza in Italia e di esportare la testa negli Usa, ma il sindacato i lavoratori e il paese non se lo possono permettere” ha concluso Landini, che sulla questione Fip, ha sostenuto che la decisione di questi giorni su Pomogliano da parte della Fiat e anche conseguenza “delle nostre cause”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo