Lega/ Radio Padania Libera smentisce minacce a deputati Pd
Altro

Lega/ Radio Padania Libera smentisce minacce a deputati Pd

Lega/ Radio Padania Libera smentisce minacce a deputati Pd
“Notizie false, si mettano in coda per chiederci scusa”


Milano, 7 mar. (TMNews)
– “Ministri e deputati del Pd si mettono in coda per commentare notizie false riguardo a Radio Padania, ci attendiamo vengano in coda a chiedere scusa”. Così Alessandro Morelli, responsabile dei palinsesti di Radio Padania risponde agli esponenti del centrosinistra che hanno accusato l`emittente di aver dato spazio a temi razzisti.

“Fiano chiede l`intervento di Maroni? Noi ci aspettiamo che anche Bersani e Renzi dicano la loro viste le offese ai nostri redattori e ai tanti ascoltatori della nostra Radio. Ricordiamo che Radio Padania è l`unica emittente che lascia il filo diretto per cui anche molti elettori del Pd ci chiamano lamentandosi della scarsa trasparenza del loro partito. Tutti pensino a lavorare – continua Morelli – piuttosto che seguire le lucciole di qualche detrattore e sappiano che, per le loro scuse, la linea sarà sempre aperta e dall`altro capo del filo ci sarà Toni Iwobi, nostro assessore e tra i militanti più votati in Lombardia: a quel punto sentiranno cosa la gente pensa veramente di loro”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo