Tiscali/ Arriva istella, il motore social 'made in Italy'
Altro

Tiscali/ Arriva istella, il motore social ‘made in Italy’

Tiscali/ Arriva istella, il motore social ‘made in Italy’
Soru: “Italia la rappresentiamo noi e non algoritmi di Google”


Roma, 19 mar. (TMNews)
– Ricercare, contribuire, condividire. Con questi obiettivi debutta istella, il nuovo motore di ricerca sviluppato da Tiscali. Un motore ‘social’, con un forte focus sulla cultura italiana, che punta a scandagliare il web, soprattutto quello nascosto fatto di archivi e cataloghi, e concede agli utenti la possibilità di caricare documenti, immagini, video e audio d’interesse comune.

Presentando l’ultimo nato in casa Tiscali, Renato Soru, presidente e amministratore delegato della società, ha subito chiarito che non c’è nessuna intenzione di fare concorrenza a Google ma con istella “l’Italia la possiamo rappresentare noi e non solo – ha detto – gli algoritmi di Google”. E, dunque, “istella può diventare il motore di ricerca più completo e accurato della cultura italiana e può anche rappresentare un modello esportabile all’estero”, ha aggiunto ricordando che l’investimento che l’azienda sta facendo è “per fare business, fare tanti ricavi, per difendere il lavoro che abbiamo e per crearne altro”.

Nel nuovo motore di ricerca di Tiscali sono indicizzati oltre tre milioni di domini, tre miliardi di pagine e 180 terabytes di dati. Tra le novità di istella c’è la non profilazione degli utenti che effettuano ricerche: i risultati sono uguali per tutti e non si basano su precedenti comportamenti. Infine, le
mappe e i servizi di cartografia che consentono di effettuare una sorta di viaggio nel passato, mostrando il territorio nell’evoluzione degli anni.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo