Mafia/Ebbero un ruolo nella strage di Capaci: otto arresti
Altro

Mafia/Ebbero un ruolo nella strage di Capaci: otto arresti

Mafia/Ebbero un ruolo nella strage di Capaci: otto arresti
Fondamentali le dichiarazioni del pentito Spatuzza


Palermo, 16 apr. (TMNews)
– Otto persone sono state arrestate dalla Direzione investigativa antimafia su ordine del gip di Caltanissetta su richiesta della Direzione distrettuale antimafia nissena nell’ambito delle indagini sulla strage di Capaci, che il 23 maggio 1992 uccise il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre agenti di scorta.

Gli arresti, scattati a seguito delle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia Gaspare Spatuzza e Fabio Tranchina, hanno riguardato Cosimo D’Amato, pescatore di Santa Flavia già arrestato alcuni mesi fa, che avrebbe fornito il tritolo utilizzato nelle stragi; Giuseppe Barranca, Cristofaro Cannella, Cosimo Lo Nigro, Giorgio Pizzo, Vittorio Tutino, Lorenzo Tinnirello e Salvo Madonia. Quest’ultimo è già detenuto in regime di carcere duro.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale