Francia/ Nuovo piano conti ammorbidito, debito record in 2014
Altro

Francia/ Nuovo piano conti ammorbidito, debito record in 2014

Francia/ Nuovo piano conti ammorbidito, debito record in 2014
Deficit sotto 3% Pil solo in 2014. Ue: esamineremo bene programma


Parigi, 17 apr. (TMNews)
– Il governo della Francia ha adottato il suo nuovo piano sulla correzione dei conti pubblici, una versione ammorbidita che, come ampiamente annunciato, prevede tempi più lunghi sulla riduzione del deficit e conseguentemente un aumento del debito superiore a quanto precedentemente indicato. Il tutto accompagnato da previsioni di crescita che ora sono “realistiche”, secondo Parigi: un flebile più 0,1 per cento del Pil quest’anno, cui seguirà un più 1,2 per cento nel 2014 e un più 2 per cento sul 2017.

Il deficit di bilancio si attesterà al 3,7 per cento del Pil quest’anno, cui seguirà un 2,9 per cento nel 2014 – a riflesso del ritardo di un anno sul riportarlo al di sotto della soglia Maastricht del 3 per cento – e uno 0,17 per cento nel 2017. Il debito francese per parte sua, secondo i nuovi piani del governo, salirà dal 90,2 per cento del Pil del 2012 al 93,6 per cento nel 2013 e a un picco record del 94,3 per cento nel 2015, per poi iniziare un ridimensionamento al 92,9 per cento nel 2015 e al (forse ottimistico) 88,2 per cento nel 2017.

Questo programma dovrà essere formalizzato in maniera dettagliata alle autorità europee il 30 aprile. Bruxelles oggi ha fatto sapere che analizzerà “in maniera approfondita” i nuovi impegni assunti dalla Francia. Mentre la cancelliera della Germania, Angela Merkel, paese capofila sul rigore nella finanza pubblica, ha detto di augurarsi “con benevolenza la riuscita” del programma francese. (fonte Afp)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale