Pdl/ Berlusconi contestato a Udine fra fischi e urla: Buffone
Altro

Pdl/ Berlusconi contestato a Udine fra fischi e urla: Buffone

Pdl/ Berlusconi contestato a Udine fra fischi e urla: Buffone
‘In galera, puttaniere’.E il Cav ribatte:Vi stavamo aspettando…


Udine, 18 apr. (TMNews)
– E’ iniziato con una forte contestaziono il comizio a Udine di Silvio Berlusconi a favore di Tondo ricandidato alla presidenza del Friuli. Non appena arrivato sul palco, il leader Pdl è stato subissato di fischi. “‘Puttaniere’, ‘vai a casa’, ‘buffone'”, gli hanno gridato. E ancora: “in galera”.

Immediata è stata la replica del Cavaliere. “Non sanno dove sta di casa la democrazia”, ha detto Berlusconi. “Vi stavamo
aspettando: dimostrate che di non avere rispetto per gli avversari. Noi non abbiamo mai fatto cose del
genere. Siamo più avanti”.

Le contestazioni però sono continuate e Berlusconi è stato ancora interrotto da fischi e urla della gente. Il leader del Pdl dal palco ha cercato di placare gli animi: “Vi chiedo un segno di educazione. Ho capito che mi considerate un buffone, non c’è bisogno di ripeterlo”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo