Russia/ Nuova inchiesta a carico del blogger-oppositore Navalny
Altro

Russia/ Nuova inchiesta a carico del blogger-oppositore Navalny

Russia/ Nuova inchiesta a carico del blogger-oppositore Navalny
All’indomani dell’apertura del processo per sottrazione indebita


Mosca, 18 apr. (TMNews)
– Il comitato d’inchiesta russo ha annunciato l’apertura di una nuova indagine, per frode, a carico di Alexey Navalny, il più celebre tra gli oppositori di Vladimir Putin, e del fratello Oleg.

Alexey e Oleg Navalny – quest’ultimo è un alto funzionario delle poste russe – sono accusati di aver fondato una società, GPA, che avrebbe agito come intermediario per la consegna di equipaggiamenti all’ente postale “a prezzi gonfiati”, intascando la differenza. Il tutto a scapito di un gruppo commerciale, MPK, che ha poi sporto denuncia.

“Le azioni dei fratelli Navalny, che hanno imposto i loro servizi di intermediari, assolutamente non indispensabili, hanno provocato un danno economico di 3,8 milioni di rubli (poco meno di 95mila euro) alla società MKP”, si legge in un comunicato del comitato d’inchiesta. Per il reato di frode in Russia il codice penale russo prevede fino a 10 anni di carcere.

Le nuove accuse arrivano all’indomani dell’avvio del processo a Kirov ad Alexey Navalny per sottrazione indebita.
(segue)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo