Truffe/ Palermo, scoperti 3 falsi ciechi.Uno ha profilo Facebook
Altro

Truffe/ Palermo, scoperti 3 falsi ciechi.Uno ha profilo Facebook

Truffe/ Palermo, scoperti 3 falsi ciechi.Uno ha profilo Facebook
Da oltre 30 anni percepivano pensione d’invalidità


Palermo, 18 apr. (TMNews)
– Tre falsi ciechi assoluti, che percepivano la pensione di invalidità da oltre 30 anni, sono stati scoperti e denunciati dalla Guardia di Finanza di Bagheria, in provincia di Palermo. I tre sono stati individuati a seguito di una analisi avviata dalle Fiamme Gialle della cittadina palermitana, nel quadro di un più ampio progetto investigativo denominato “Fake Blind”, con l’acquisizione degli elenchi degli invalidi riconosciuti dall’Inps e dei loro cartellini fotografici nelle anagrafi comunali.

Questo screening ha fatto emergere come cechi assoluti avessero in realtà intestate auto e all’attivo infrazioni al codice della strada, così come una attiva vita sociale rilevata dai principali social network.

Fra questi, infatti, c’era un cinquantenne di Santa Flavia che, nonostante risultasse non vedente totale dal 1974, oltre ad avere un profilo Facebook con numerose foto comprovanti una vita del tutto normale, risultava intestatario di un auto.

Monitorato per diversi giorni dai Finanzieri, è stato filmato durante frequenti uscite di casa, sempre da solo, mentre passeggiava senza problemi parlando al cellulare e prestando molta attenzione al traffico cittadino; in altre occasioni è stato ripreso e fotografato mentre spazzava il cortile di casa, oppure mentre si recava dal barbiere, ovviamente in totale autonomia.

Infine, in occasione di un ordinario controllo sulla regolare emissione degli scontrini all’uscita da un esercizio commerciale, il soggetto ha anche sottoscritto il verbale redatto dai Finanzieri nei suoi riguardi, quale cliente, senza alcuna difficoltà connessa al suo presunto stato di cecità. (segue)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale