Usa/ Sopravvissuto maratona aiuta Fbi identificazione sospetti
Altro

Usa/ Sopravvissuto maratona aiuta Fbi identificazione sospetti

Usa/ Sopravvissuto maratona aiuta Fbi identificazione sospetti
Ha visto l’attentatore abbandonare lo zaino


Roma, 19 apr. (TMNews)
– Un uomo che ha perso entrambe le gambe nell’esplosione della maratona di Boston ha aiutato l’Fbi nell’identificazione dei presunti attentatori. Jeff Bauman, 27 anni, non appena risvegliatosi dall’anestesia dell’operazione chirurgica, ha chiesto carta e penna ed è riuscito a scrivere che l’attentatore era vicino a lui e lo ha guardato negli occhi.

Il fratello della vittima, Chris Bauman, ha detto a Bloomberg News che due minuti dopo che il fratello ha visto l’uomo allontarsi, lasciando a terra lo zaino, questo è esploso tra la folla. “Si è risvegliato imbottito di anestesia, ha chiesto carta e penna e ha scritto ‘zaino, ho visto il ragazzo, mi ha guardato negli occhi'”. Il ragazzo è poi riuscito a fornire una descrizione agli agenti dell’Fbi.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale