Quirinale/Grillo:Cadono i 10 piccoli indiani uniti da inciucio
Altro

Quirinale/Grillo:Cadono i 10 piccoli indiani uniti da inciucio

Quirinale/Grillo:Cadono i 10 piccoli indiani uniti da inciucio
“Stanno uscendo di scena, restano solo Berlusconi e D’Alema”


Roma, 20 apr. (TMNews)
– “Dieci piccoli indiani uniti dall’Inciucio sin dalla nascita stanno uscendo di scena”. Lo scrive il fondatore del Movimento 5 stelle, Beppe Grillo, sul suo blog, citando un famoso giallo della romanziera inglese Agatha Christie (ma il riferimento era stato già fatto ieri da Pino Pisicchio di Scelta civica e Daniele Capezzone del Pdl, ndr).

“Uno dopo l’altro – aggiunge Grillo – in una sequenza inarrestabile, come nel romanzo di Agata Christie. Ieri ci hanno lasciato Rosy Bindi e Bersani. Se ne sono andati insieme come una vecchia coppia di coniugi. L’Italia è una nuova ‘Nigger Island’, il luogo scelto dal giudice Wargrave per i suoi ospiti. In ogni camera della villa c’era un foglio con una fliastrocca” ma, precisa il leader M5S forse per evitare accuse di usare un linguaggio razzista o minaccioso, “riportata solo in termini metaforici”.

“Dieci poveri negretti se ne andarono a mangiar: uno fece indigestione, solo nove ne restar”, è l’inizio della filastrocca che nel romanzo accompagna una misteriosa catena di delitti. Grillo la riporta per intero, poi conclude: “Otto dei dieci personaggi (scoprite voi chi) hanno terminato il loro lungo viaggio nella Seconda Repubblica nata dalle macerie degli Anni di Sangue ’92/’94. Ne rimangono ancora due: Berlusconi e D’Alema che sarà l’ultimo ad andarsene. E poi non rimase nessuno”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo