Quirinale/ Trenta applausi per Napolitano, qualcuno anche da M5S
Altro

Quirinale/ Trenta applausi per Napolitano, qualcuno anche da M5S

Quirinale/ Trenta applausi per Napolitano, qualcuno anche da M5S
Il capo dello Stato di commuove quattro volte


Roma, 22 apr. (TMNews)
– Applausi e lacrime: il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, termina il suo discorso davanti al Parlamento che lo ha rieletto per la seconda volta al Quirinale tra una vera e propria standing ovation dell’Aula. Deputati e senatori in piedi lo hanno applaudito a lungo, così come hanno fatto per trenta volte circa durante l’intervento.

Tutti tranne i parlamentari del Movimento 5 Stelle che si sono alzati in piedi all’inizio e alla fine senza applaudire: lo hanno fatto soltanto in poche occasioni e non tutti. Nel passaggio in cui Napolitano ha ammonito le forze politiche della mancata riforma elettorale, in quello sui giovani e il lavoro.

Quattro volte l’ottantottenne capo dello Stato si è commosso visibilmente facendo fatica – con la voce rotta dall’emozione e dalle lacrime – ad andare avanti: il passaggio più difficile è stato quello in cui ricorda la prima volta in cui è stato eletto, all’età di 28 anni.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo