Crisi marò/ Corte Suprema indiana rinvia udienza al 25 aprile
Altro

Crisi marò/ Corte Suprema indiana rinvia udienza al 25 aprile

Crisi marò/ Corte Suprema indiana rinvia udienza al 25 aprile
Deciderà se affidare caso ad antiterrorismo o polizia criminale


Roma, 22 apr. (TMNews)
– La Corte Suprema di Nuova Delhi ha rinviato al prossimo 25 aprile l’udienza nella quale i giudici dovranno pronunciarsi sulla questione se affidare le indagini sul caso dei due marò italiani Massimiliano Latorre e Salvatore Girone alla polizia antiterrorismo indiana (Nia) o alla polizia criminale (Cbi). Lo riferisce il sito Zeenews.

Lo scorso 16 aprile, l’Italia aveva presentato una memoria con la quale contestava la decisione di Nuova Delhi di attribuire il caso alla Nia e di ricorrere a una legge concepita nell’ambito della lotta al terrorismo in acque internazionali; tale legge prevede anche la pena di morte in caso di condanna per omicidio.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale