Crisi/Pitruzzella:Obbligo conti in ordine,spero non serva manovra
Altro

Crisi/Pitruzzella:Obbligo conti in ordine,spero non serva manovra

Crisi/Pitruzzella:Obbligo conti in ordine,spero non serva manovra
Va coniugato con politiche volte a stimolare crescita


Roma, 22 apr. (TMNews)
– L’augurio è che una manovra correttiva dei conti pubblici non sia necessaria ma “le politiche di stabilizzazione finanziaria e di risanamento costituiscono una marcia obbligata per tutelare anche il risparmio nazionale, il risparmio dei nostri concittadini, e per ridare credibilità al sistema paese”. Così il presidente dell’Antitrust, Giovanni Pitruzzella, ai microfoni de ‘L’Economia Prima di tutto’ sul Gr Rai.

“Il punto centrale – ha detto Pitruzzella – è che il risanamento va coniugato insieme con politiche dirette a stimolare la crescita e sotto questo profilo vorrei osservare che è importante quello che il governo farà anche sul tavolo europeo . C’è una connessione strettissima tra le politiche dell’Europa e le attività ed i risultati dell’economia sul piano nazionale e , lo stesso quadro europeo consente qualche forma di flessibilità per esempio per finanziare spese per investimenti produttivi. Si avvia dunque una stagione di grande interesse , il ‘cantiere Europa’ è aperto e credo che il governo ed il parlamento italiano dovranno impegnarsi approfonditamente su questo campo”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale