Usa/ Boston, Tsarnaev ha ripreso coscienza: risponde a domande
Altro

Usa/ Boston, Tsarnaev ha ripreso coscienza: risponde a domande

Usa/ Boston, Tsarnaev ha ripreso coscienza: risponde a domande
Agenti chiedono notizie su eventuali complici o bombe inesplose


Boston, 22 apr. (TMNews)
– Dzhokhar Tsarnaev, il 19enne ceceno
arrestato nella notte tra venerdì e sabato a Boston dopo 24ore di caccia all’uomo e rimasto gravemente ferito in un conflitto a fuoco con gli agenti americani, ha ripreso coscienza ieri sera ed ha cominciato a rispondere per iscritto alle domande degli inquirenti. Lo riferiscono oggi alcuni media statunitensi.

Tsarnaev è sospettato di essere il responsabile, assieme al fratello maggiore ucciso in un conflitto a fuoco con la polizia, dell’attentato durante la maratona di Boston del 15 aprile, che ha provocato tre vittime e almeno 180 feriti.

Nbc news, citando fonti della polizia federale, ha spiegato che malgrado una ferita alla gola che gli impedisce di parlare, il giovane uomo ha cominciato a rispondere alle domande degli inquirenti. Secondo la Abc, Tsarnaev risponde “sporadicamente” per iscritto e gli inquirenti starebbero cercando di avere informazioni su eventuali complici o bombe non esplose.

(fonte afp)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale