Russia/ Vietato hijab a scuola, famiglie musulmane fanno ricorso
Altro

Russia/ Vietato hijab a scuola, famiglie musulmane fanno ricorso

Russia/ Vietato hijab a scuola, famiglie musulmane fanno ricorso
Sentenza richiede agli scolari indossare uniformi, non il velo


Mosca, 23 apr. (TMNews)
– Si sono appellati alla Corte Suprema i genitori musulmani delle bambine non autorizzate dalle autorità locali a indossare il velo islamico a scuola, in una regione russa meridionale. A Stavropol il divieto di hijab per gli alunni è entrato in vigore lo scorso settembre. Una sentenza richiede agli scolari di indossare le uniformi: no ad abiti dai colori vivaci, veli, pantaloni con cintura bassa, gonne corte, accessori raffiguranti simboli di gruppi giovanili, e in generale abiti con connotazioni religiose. Contro questa misura, le famiglie musulmane hanno fatto ricorso. Il presidente russo Vladimir Putin a dicembre 2012 aveva specificato che l’hijab non appartiene alla cultura musulmana russa.

Un caso simile è stato aperto in Siberia il mese scorso. Una stazione televisiva locale nella città di Krasnoyarsk ha riferito che una studentessa, proveniente dalla regione musulmana del Daghestan era stata espulsa dalla scuola medica della città per aver indossato un foulard nei suoi locali. I procuratori locali hanno criticato l’espulsione come violazione del diritto all’istruzione e ordinato all’università di reintegrare la studentessa.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale