Usa/ Oklahoma, errori conteggio: morti accertati sarebbero 24
Altro

Usa/ Oklahoma, errori conteggio: morti accertati sarebbero 24

Usa/ Oklahoma, errori conteggio: morti accertati sarebbero 24
“Precedente conteggio non accurato”; Obama parlerà tra poco


New York, 21 mag. (TMNews)
– I morti accertati provocati dal passaggio del tornado, ieri, nell’area di Oklahoma City, negli Stati Uniti, sarebbero 24, e non 51, come ripetuto più volte da ieri sera (si era parlato di una cifra fino a 91 morti, 51 accertati e 40 “probabili”). A dirlo è stata il medico legale Amy Elliot, a capo dell’ufficio di Oklahoma, secondo cui il “caos” delle prime ore avrebbe causato l’errore. Probabilmente, molti corpi sono stati contati due volte, ha spiegato Elliott. A riportarlo è il New York Times.

Tutti gli organi d’informazione americani riportano che c’è stata “confusione” nelle ore successive al passaggio del tornado, uno dei peggiori ad aver attraversato gli Stati Uniti negli ultimi decenni. Secondo Elliott, il precedente conteggio “non può più considerarsi accurato”. Sono ancora in corso le ricerche dei dispersi, mentre i feriti ricoverati in ospedale dovrebbero essere più di duecento. Tra pochi minuti, è atteso un intervento del presidente Barack Obama dalla Casa Bianca.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo