Ue/ Hollande: Meglio lotta a evasione che aumento tasse
Altro

Ue/ Hollande: Meglio lotta a evasione che aumento tasse

Ue/ Hollande: Meglio lotta a evasione che aumento tasse
Il presidente francese: “Scoviamo l’imponibile dove si nasconde”


Bruxelles, 22 mag. (TMNews)
– “Oggi discuteremo su come lottare contro tutte le forme di evasione fiscale” ha dichiarato il presidente francese Francois Hollande al suo arrivo al palazzo del Consiglio europeo di Bruxelles dove oggi si svolgerà il vertice su tasse e energia. Interrogato su come bisogna comportarsi con quei Paesi, come Austria e Lussemburgo, che hanno forme di segreto bancario per i loro correntisti Hollande ha risposto: “Nella riunione cercheremo il compromesso ma le decisioni devono essere prese entro la fine dell’anno”. Secondo il presidente questi Paesi “non possono essere centro di trasferimenti (di denaro, ndr) motivati da motivi fiscali”.

Sul problema dell’evasione fiscale infine Hollande ha concluso: “Le imposte è meglio chiederle a chi non le paga piuttosto che aumentarle a chi le paga legalmente” per questo bisogna “cercare l’imponibile dove oggi si nasconde”.

Anche la cancelliera tedesca, Angela Merkel, al suo arrivo oggi a Bruxelles si è detta fiduciosa del fatto che nel summit verranno fatti passi avanti in materia di scambio di informazioni.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo