Vela/
Altro

Vela/ “Azzurra” è a Barcellona, al via regate 52 Super Series

Vela/ “Azzurra” è a Barcellona, al via regate 52 Super Series
Il TP52 inizia la stagione mediterranea da campione Usa


Roma, 23 mag. (TMNews)
– Azzurra è a Barcellona dove iniziano oggi le prime regate della 52 Super Series. Azzurra, già vincitrice della 52 Super Series 2012, si presenta al via della stagione mediterranea con le credenziali di campione Usa, titolo conquistato nelle tappe di Key West e Miami, regate d’esordio del 2013.

Il TP52 armato da Alberto Roemmers, socio dello Yacht Club Costa Smeralda, è ormeggiato davanti al Real Club Nautico de Barcelona assieme ad altri sei TP52 e alla nutrita flotta di yacht che prenderanno parte in altre classi al Trofeo Conde de Godò, regata catalana di lunga tradizione internazionale. Con sette barche al via, e con altre che si aggiungeranno nel corso della stagione, la classe TP52 sta tornando a crescere per volontà degli stessi armatori, alcuni dei quali si sono associati nella scorsa stagione per gestire il circuito 52 Super Series.

La entry list di Barcellona, oltre ad Azzurra, vede presenti: Ran, dell`armatore timoniere Niklas Zennstroem, Quantum, che rinforza l`afterguard con Terry Hutchinson alla tattica e Jordi Calafat – oro olimpico nel 470 qui a Barcellona nel `92 – nel ruolo di stratega, Gladiator con il navigatore Michele Ivaldi, Provezza dalla Turchia e le new entry a stellestrisce Interlodge e Rio, che hanno scelto di proseguire la stagione in Europa dopo la partecipazione alla US 52 Super Series. L`equipaggio di Azzurra è il medesimo della passata stagione, come sottolinea il tattico Vasco Vascotto: “Noi facciamo dell`unità del gruppo la nostra forza, siamo felici di regatare e vincere in amicizia”.

Nella Practice race di ieri, con vento a 12 nodi da sud, Azzurra si è portata al comando della flotta ma per scaramantica tradizione non ha voluto tagliare il traguardo, lasciando “l`onore” agli americani di Quantum. Oggi la partenza della prima regata è prevista alle ore 13.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo