Rcs/ Cda ha approvato nuovi termini migliorativi rifinanziamento
Altro

Rcs/ Cda ha approvato nuovi termini migliorativi rifinanziamento

Rcs/ Cda ha approvato nuovi termini migliorativi rifinanziamento
Banche creditrici hanno accolto tutte positivamente la richiesta


Milano, 29 mag. (TMNews)
– Il consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup, riunitosi oggi pomeriggio, ha approvato i nuovi termini “migliorativi” dell`operazione di rifinanziamento del debito bancario in scadenza. La richiesta di rinegoziazione del debito che era stata avanzata dalla società, informa una nota, è stata “accolta positivamente da tutti gli istituti di credito coinvolti”, ovvero Intesa Sanpaolo, Ubi Banca, UniCredit, Bnp Paribas Italia, Bpm e Mediobanca.

In sintesi, i nuovi accordi con le banche prevedono l’ampliamento delle linee di credito a medio lungo termine a 600 milioni di euro (da 575 mln); la riduzione del margine e delle upfront fees in misura differenziata per le diverse linee di credito, con una diminuzione del costo medio annuo complessivo ‘all in’ a circa 470 punti base; la riduzione a 380 milioni di euro dell`importo minimo di aumento di capitale richiesto per l`erogazione del finanziamento, “fermo restando un aumento di capitale per le azioni ordinarie pari a 400 milioni di euro”;
maggiori risorse disponibili per il supporto del piano, con riduzione a 150 milioni di euro dei proventi dell`aumento di capitale da destinare al rimborso delle linee di credito in scadenza.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo