M5S/ Grillo:No a intese a ballottaggi,fuori chi vuole accordo Pd
Altro

M5S/ Grillo:No a intese a ballottaggi,fuori chi vuole accordo Pd

M5S/ Grillo:No a intese a ballottaggi,fuori chi vuole accordo Pd
Non siamo un partito, non facciamo alleanze: è bene ricordarselo


Roma, 29 mag. (TMNews)
– Pollice verso da Beppe Grillo a qualsivoglia accordo per i ballottaggi alle Comunali, in nome di un no ad ogni alleanza fra M5S e altre forze politiche, a partire dal Pd e dai suoi candidati, che il leader pentastellato rinnova, pronto a mettere alla porta parlamentari favorevoli a intese

“Scrissi che chi voleva l’accordo con il pdmenoelle aveva sbagliato a votarci. Lo confermo e estendo il concetto. Chi si è candidato per il M5S al Parlamento e vuole un accordo con il pdmenoelle scordandosi degli impegni elettorali e della sua funzione di portavoce per realizzare il nostro programma – ha messo nero su bianco Grillo dal suo blog- è pregato di avviarsi alla porta. E’ meglio buttarsi nel vuoto da soli che essere spinti. C’è più controllo. Il M5S cresce ogni giorno, è un fatto, così come è un fatto che è stato il più votato alle politiche. Non abbiamo fretta”.

“Ogni tanto – ha ricordato ancora Grillo- è bene ribadire che il MoVimento non è un partito, non fa alleanze con i partiti, né inciuci. Questo vale per i prossimi ballottaggi dove non appoggeremo la destra e tanto meno la sinistra, tra loro non c’è alcuna differenza, forse la destra ti prende un po’ meno per il ‘culo'”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo