Crisi/ Si attenua recessione manifatturiero in eurozona e Italia
Altro

Crisi/ Si attenua recessione manifatturiero in eurozona e Italia

Crisi/ Si attenua recessione manifatturiero in eurozona e Italia
Indice Pmi maggio segna il minor calo della produzione da 15 mesi


Roma, 3 giu. (TMNews)
– Si attenua la crisi nell’industria manifatturiera dell’area euro: dopo quattro mesi di peggioramenti, a maggio l’indice dei responsabili degli approvvigionamenti ha segnato una leggera risalita, pur restando a valori recessivi con 48,3 punti dai 46,7 di aprile. Il dato definitivo, comunicato dalla società di ricerche Markit Economics, si è rivelato migliore dei 47,8 punti indicati nella stima preliminare. Inoltre l’indagine ha rilevato la contrazione meno marcata della produzione da 15 mesi a questa parte. Il Purchasing managers index resta comunque inferiore ai 50 punti, la soglia di demarcazione tra crescita e calo dell’attività.

Dinamica simile in Italia, dove il relativo indice Pmi è risalito a 47,3 punti, dai 45,5 di aprile, mentre secondo quanto riporta un comunicato la dinamica dei tagli occupazionali nel manifatturiero si è attenuata ai minimi da 14 mesi.

Tornando al quadro generale dell’area euro, secondo Chris Williamson, capo economista di Markit, “è riassicurante osservare come il tasso di declino registrato sia stato parecchio più lento. Ad ogni modo il settore sembra ancora lontano da una stabilizzazione e rimane quindi un freno per l’intera economia. L’indagine suggerisce come il Pil potrebbe diminuire dello 0,2 per cento durante il secondo trimestre, estendendo quindi il periodo di recessione della regione al settimo trimestre consecutivo”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo